Un Cazzo per Due Amiche Speciali

Le amiche

Siamo due amiche speciali, le classiche amichette del cuore, condividiamo tutto ma.. Proprio tutto.. Io e Sabrina, giovanissime porcelline curiose, una sera mentre giocavamo tra noi… Ero eccitatissima.. La lingua di Sabrina tra le mie cosce le mie dita che scavavano la sua fighetta… Lei che mugulava di sbattergliele fino in fondo… Io che le dico che vorrei avere il cazzo per fotterla come merita… In quel momento la scintilla nei suoi occhi… Si stacca dalla mia fighetta tutta rossa… Gonfia e bagnata e viene a baciarmi in bocca… Tutta la lingua che sa di figa limonarla così mi fa impazzire… Mi sussurra.. Andiamo a scoparci un cazzo insieme? Io sorrido e mi eccita da matti l’idea, così ci prepariamo, vestite come due troiette… Minigonna così corta che i nostri culetti erano pronti per il primo che si fosse servito.. Tacchi vertiginosi, toppino aderentissimo le tettone di Sabrina chiedevano solo di essere scopate.. Urlavamo la nostra voglia di cazzo in ogni modo… Ci siamo precipitate in un locale vicino casa, il proprietario ci nota subito, ci accoglie.. E decidiamo che sarà lui il cazzo fortunato, per tutta la sera ci ha viziate offrendoci da bere.. Da fumare.. E.. Noi ballavamo facendo tirare il cazzo a tutti… Immagina di vederci quasi nude su quei tacchi vestite di pelle, rete e laccetti mentre balliamo sfiorando i capezzoli turgidi, slinguandoci, calde, fradice, vogliose,.. Finalmente il locale è in chiusura e noi veniamo chiamate dal titolare che… Chiede di fare l’ultimo ballo con noi… Musica.. Luci soffuse.. Bollicine a fiumi.. Non manca nulla.. Lui tra noi due.. Balliamo e.. Iniziamo a toccarlo.. Accarezzarlo mentre lui bacia le tette di una e stringe quelle dell’altra..Slacciamo i pantaloni e Sabrina gli fa saltare fuori dai boxer che stanno scoppiando, il suo cazzo è duro come il marmo gonfio sborrerebbe subito se lo prendesse in bocca una di noi, sento le sue dita entrarmi in figa e il pollice nel culetto.. È la prova che sia il porco giusto per noi. Sabrina si mette all’opera con la lingua sul suo cazzone e mi dice.. Dai amore vieni c’è abbastanza cazzo per entrambe, le nostre lingue picchiettano sulla cappella, il filetto pulsa e dal buchino escono le prime goccioline… Sabrina lo ingoia tutto sbava sul cazzo e la saliva cola fin sotto le palle dove ci sono io a succhiare.. Mentre ci masturbiamo a vicenda, ci spostiamo verso un tavolo della sala, Sabrina si stende cosce aperte, cazzo che troia, quanto amo la mia amichetta.. Inizio a leccarla la sua figa é bollentissima mentre sento che lui me lo sta strofinando sulla mia fighetta, il cazzo entra e mi fa gridare di piacere, me lo sbatte con forza mentre mi tiene strette le tette, lingua e dita nella figa di Sabrina, ma anche lei vuole il cazzo, così mi sfilo e mi accovaccio sulla sua bocca… Me la lecca che è un piacere mentre il nostro porco le solleva le cosce e se la sbatte.. Colpo dopo colpo il porco è eccitatissimo e vuole il culo di Sabrina, così la fa mettere su di me.. Ci guarda mentre lecchiamo le tette l’una dell’altra.. E inizia a pompare il cazzo nel culetto di Sabrina, per poi scopare la mia figa, culo figa culo figa finché Sabrina nn inizia a godere dal culo e io a colare come una cagnetta, sento il suo cazzo pulsare al massimo.. Esplode gode cazzo siiiii… Quanta sborra sulla schiena di Sabrina, mi affrettò a leccarla tutta… Ma non sono un egoista e così mi giro e la faccio colare anche sulla sua lingua che se la gusta tutta.. Dobbiamo uscire più spesso amica mia..

Racconto by Ylenia

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi